7 motivi per cui Gesù vuole guarirti oggi

Sei un figlio del Re e la guarigione dovrebbe venire da te perché il nostro Dio è un guaritore e un liberatore. Non solo guarisce i credenti, ma ha anche compassione dei non credenti che sono affamati delle “briciole” e riversa anche su di loro la Sua virtù curativa.

Ecco sette motivi per cui Gesù vuole guarirti oggi.

Gesù ci guarisce perché è compassionevole

Quando un lebbroso venne da Gesù pregandolo di guarirlo, si inginocchiò davanti a Lui lo implorò dicendo: “Se vuoi, puoi mondarmi” (Marco 1:40).

La Scrittura dice che Gesù fu mosso a compassione, stese la mano, lo toccò e gli disse: “Lo farò; sii mondato.” E subito la lebbra lo lasciò e fu purificato (Marco 1: 41-42).

La compassione portò Gesù a guarire quella persona ed è lo stesso motivo per cui guarisce anche noi oggi.

“Ovvero disprezzi le ricchezze della sua benignità, della sua pazienza e longanimità, non conoscendo che la bontà di Dio ti spinge al ravvedimento?” (Romani 2: 4).

La guarigione appartiene ai figli

Un giorno, mentre Gesù Cristo stava predicando vicino alla città di Tiro, una sirofenicia si gettò ai suoi piedi e gli chiese di rimuovere lo spirito immondo da sua figlia.

Gesù le disse: «Lascia che si sazino prima i figli, perché non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini». Ma ella rispose e gli disse: «Dici bene, o Signore, ma anche i cagnolini sotto la tavola mangiano delle briciole dei figli» (Marco 7: 27-28).

Il Signore vide la sua fede e guarì sua figlia.

La guarigione porta gloria a Dio Padre

“E grandi folle si accostarono a lui, recando con sé zoppi, ciechi, muti, storpi e molti altri; li deposero ai piedi di Gesù ed egli li guarì. Tanto che le folle si meravigliavano, nel vedere che i muti parlavano, gli storpi erano guariti, gli zoppi camminavano e i ciechi vedevano; e glorificavano il Dio d’Israele” (Matteo 15: 30-31).

Un’altra volta Gesù guarì un paralitico e “Le folle, veduto ciò, si meravigliavano e glorificavano Dio, che aveva dato tale potere agli uomini” (Matteo 9: 8).

La folla non capiva che Gesù era davvero il Figlio di Dio, ma era abbastanza commossa da ciò che vedeva e tutti glorificavano Dio.

La guarigione adempie le promesse di Dio

“Ora, fattosi sera, gli furono presentati molti indemoniati; ed egli, con la parola, scacciò gli spiriti e guarì tutti i malati, affinché si adempisse ciò che fu detto dal profeta Isaia, quando disse: «Egli ha preso le nostre infermità e ha portato le nostre malattie»”(Matteo 8: 16-17).

Quando Gesù guarì il popolo, adempì la profezia pronunciata tramite Isaia e l’Antico Testamento. Gesù Cristo prese tutte le nostre malattie e infermità sulla croce del Calvario quando morì volontariamente per i nostri peccati.

La guarigione conferma le parole di Gesù

“Se non faccio le opere del Padre mio, non credetemi, ma se le faccio, anche se non credete a me, credete almeno alle opere, affinché conosciate e crediate che il Padre è in me e io in lui»” (Giovanni 10: 37-38).

Era consapevole del motivo per cui era stato mandato ed era venuto a compiere le opere di Suo Padre. I miracoli confermano la parola pronunciata da Gesù. Lui guarisce per adempiere le sue parole per noi.

Guarisce per mostrare che c’è potere nel Suo sangue

Il profeta Isaia dichiarò in Isaia 53: 4-5 “Eppure egli portava le nostre malattie e si era caricato dei nostri dolori; noi però lo ritenevamo colpito, percosso da DIO ed umiliato. Ma egli è stato trafitto per le nostre trasgressioni, schiacciato per le nostre iniquità; il castigo per cui abbiamo la pace è su di lui, e per le sue lividure noi siamo stati guariti”.

Il Suo sangue ci guarisce e perdona tutti i nostri peccati.

Il diavolo è sconfitto ogni volta che siamo guariti

“Il motivo per cui il Figlio di Dio è apparso è per distruggere le opere del diavolo” (1 Giovanni 3: 8).

A casa di Cornelio, l’apostolo Pietro disse: “Voi sapete ciò che è accaduto per tutta la Giudea, cominciando dalla Galilea, dopo il battesimo che Giovanni predicò: come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Gesù di Nazaret, il quale andò attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perché Dio era con lui” (Atti 10: 37-38).

Attraverso la croce di Gesù, possiamo ricevere la vittoria nella nostra salute, nelle nostre finanze, nel matrimonio e nella vita dei nostri figli.

Gesù sa tutto di te. Vuole il meglio per te. Sei il suo tesoro. Conosce persino il numero di capelli sulla tua testa (Matteo 10: 29-31). Possa il Grande Medico guarirti oggi e portare la liberazione a te e alla tua famiglia!

Fonte: FaithPot

Condividilo su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su linkedin
LinkedIn
NUOVI

Articoli