“Amazing Grace” di Dolly Parton sarà canzone di stato in Tennessee

“Amazing Grace”, il celebre inno di John Newton, diventerà ufficialmente canzone ufficiale di stato del Tennessee nell’interpretazione di Dolly Parton. Secondo quanto riferisce Fox Nashville, la proposta di legge è stata approvata alla Camera lunedì 5 aprile.

“Amazing Grace”, l’inno di John Newton che sperimentò la grazia di Dio

La proposta di legge fa riferimento alla fede cristiana di John Newton e ai suoi sforzi nella lotta per l’abolizione della schiavitù.

La sua storia è senza dubbio interessante. Commerciante si schiavi poi divenuto abolizionista, Newton ebbe una vita contrassegnata da pericoli e fatiche. Questa vita “lo faceva spesso sentire come se fosse stato miracolosamente risparmiato, nonostante le sue difficoltà”, si legge nel testo del documento.

La conversione arrivò nel 1748, quando la sua nave fu colta da una violenta tempesta. Iniziò a leggere la Bibbia e altra letteratura religiosa per il resto del viaggio di ritorno in Inghilterra, intraprendendo il percorso che lo portò poi a divenire pastore anglicano.

La versione di Dolly Parton

L’Assemblea generale del Tennessee ha adottato all’unanimità una risoluzione in onore di Dolly Parton, fondatrice della Imagination Library. L’organizzazione si occupa dell’alfabetizzazione dei bambini.

Nativa del Tennessee, la star ha di recente rifiutato l’offerta dello stato di erigere una sua statua sul Campidoglio di Nashville, non reputandola una proposta consona al periodo storico che il mondo sta vivendo.

In un’intervista del 2019 al The Christian Post, Dolly Parton ha dichiarato di sentire una vera e propria missione da parte di Dio.

“Ogni giorno prego che Dio mi guidi e tolga tutte le cose sbagliate, le persone sbagliate dalla mia vita, e porti tutte le cose giuste, le persone giuste, e che mi permetta di glorificarlo ed elevare l’umanità – per fare qualcosa in questo mondo per renderlo un po’ migliore di quello che era. E lasciarmi essere una luce e un vaso da usare”, ha dichiarato.

“Volevo solo fare quello che posso in questo mondo per migliorare le cose, se posso e sono nella posizione di farlo. Se sei in grado di aiutare, dovresti aiutare“.

Condividilo su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su linkedin
LinkedIn
NUOVI

Articoli