Cosa significa per i cristiani la vittoria dei talebani in Afghanistan?

“I talebani sono stati a caccia negli ultimi 20 anni, da quando sono stati cacciati dal potere. Ora sembra che in poche settimane controlleranno l’intero paese”, dice Todd Nettleton dell’organizzazione umanitaria cristiana Voice of the Martyrs.

I credenti in Gesù nel paese asiatico sanno cosa aspettarsi sotto il dominio talebano. I terroristi hanno controllato l’Afghanistan dal 1996 al 2001.

“Non dobbiamo chiederci cosa faranno. L’abbiamo visto”, dice Nettleton. “Sappiamo dell’oppressione delle ragazze; come hanno fornito un rifugio sicuro a Osama bin Laden; e come i cristiani sono stati perseguitati sotto i talebani”.

Open Doors ha classificato per anni l’Afghanistan come il secondo peggior persecutore di cristiani al mondo. È improbabile che questo cambi, con i talebani al potere o meno.

“Non sarà peggio in termini di livello di persecuzione. Ma penso che sarà peggio in termini di numeri, perché ci sono più cristiani in Afghanistan ora di quanti ce ne fossero 20 anni fa”, dice Nettleton.

Un recente rapporto di Open Doors afferma che decine di migliaia di cittadini afgani hanno dovuto fuggire dalle loro case e centinaia sono stati uccisi o feriti nelle ultime settimane. “Il numero di cristiani colpiti dai combattimenti non è ancora noto, ma hanno bisogno delle nostre preghiere.

Condividilo su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su linkedin
LinkedIn
NUOVI

Articoli